Analizzare la propria situazione, la giusta partenza per una buona strategia!

Analizzare la propria situazione, la giusta partenza per una buona strategia!

Una strategia vincente ha alla sua base diversi elementi, uno di questi è l’analisi approfondita della propria situazione sul web e sullo scenario digital.

Dovresti quindi porti delle domande sul punto esatto in cui si trova la tua attività da un punto di vista digitale:

  1. SITO INTERNET: esamina nel modo più oggettivo possibile il sito della tua attività
  2. SOCIAL MEDIA: come utilizzi i social per il tuo brand?
  3. POSIZIONAMENTO SEO: i testi del tuo sito sono scritti in ottica SEO?
  4. NEWSLETTER: utilizzi altre forme di comunicazione oltre alla pubblicazione dei post sui social?
  5. GOOGLE MY BUSINESS: hai iscritto la tua attività su Google My Business?

Strategia vincente e analisi della situazione attuale: un connubio imprescindibile

 
  1. Passando al livello pratico dunque, inizia a valutare con occhio oggettivo la qualità del tuo sito (qualora tu ne abbia uno) considerando anche la situazione dei tuoi competitor: hanno un e-commerce o vendono tramite i social? Il tuo sito è funzionale? Mobile Friendly? Hai un blog che si aggiorna periodicamente con news o è un sito statico?
  1. I social media della tua attività presentano un’unità grafica? Per diffondere il tuo brand e farlo apprezzare dagli utenti del web, è quanto mai fondamentale creare un’identità di colore, di grafica e di stile che possa essere semplice e immediato per chi ti legge. Profili che presentano esclusivamente contenuti di tipo amatoriale o post improvvisati e privi di una strategia di pubblicazione di base, non potranno mai ispirare professionalità e o fiducia nei potenziali clienti.
  1. I testi del tuo sito sono scritti seguendo una logica SEO oppure no? Hai mai sentito parlare della SEO? Si tratta di un’attività molto importante per il posizionamento del tuo sito e quindi del tuo BRAND sui motori di ricerca: un sito che presenta al proprio interno testi scritti in ottica SEO, avrà maggiori possibilità di posizionarsi in modo organico tra le prime posizioni nei motori di ricerca.
  1. Parlando di comunicazione, hai pensato alle attività che corrono parallele al mondo dei social? I social infatti da soli non basteranno mai. Ti faccio un esempio: se vuoi proporre al tuo pubblico una promozione e intendi sponsorizzarla sui social, questo tipo di attività deve necessariamente avere un supporto preliminare e anche un accompagnamento successivo. A tal fine la newsletter (per fare un esempio) serve a coprire una lacuna che spesso si apre nel rapporto tra brand e utente: far sentire il proprio cliente coccolato aumenta la fiducia e la relazione che puoi creare con lui. Mandagli preventivamente una mail per avvisarlo che stai per promuovere un prodotto/servizio; mandagli una mail per ringraziarlo  in una fase successiva.
  1. Google My Business è uno strumento gratuito che ti consente di metterti in contatto facilmente con i clienti sulla Rete di Ricerca Google e Google Maps. Il profilo di Google My Business permette all’utente di chiamare il numero della tua azienda direttamente dalla pagina di ricerca e di ottenere immediatamente le indicazioni stradali; oltre questo, all’interno del profilo Google My Business, puoi inserire fotografie e recensioni, ma anche ulteriori dettagli sulla tua attività.

Analizzare questi 5 punti prima di intraprendere un percorso di comunicazione strutturato, ti consentirà di avanzare ben conoscendo la situazione da cui parti e di ottimizzare il raggiungimento degli obiettivi che intendi raggiungere.

 

Se hai bisogno di un supporto in questo tipo di analisi, potremo aiutarti a redigere un documento che punto per punto, esaminerà la situazione attuale del tuo brand e la sua presenza online.

 

 
 
Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.