Cosa non fare su facebook

Cosa non fare su facebook

In questo periodo ( sarà la primavera ) mi sento particolarmente ispirata!

Vedendo lo stream di facebook in questi giorni ho sentito la necessità di scrivere un’articolo su questo blog su tutto quello che dà veramente fastidio quando si comunica sui social specialmente su facebook!

Se siete pronti e comodi vi presento 6 figure mitologiche facilmente individuabili sui social, che ognuno di noi sicuramente ha tra le proprie amicizie. Se li conosci li eviti e se ti ci riconosci fai sempre in tempo a cambiare rotta, del resto sbagliare è umano ma  perseverare è diabolico😈

  • Il venditore meraviglioso

Pensa che taggare tutti i suoi amici su un post commerciale il cui unico intento è far vedere o vendere un prodotto o servizio sia una cosa intelligente e faccia aumentare le sue vendite e il suo fatturato. Fidatevi non lo è! Il tag selvaggio è una pratica  invadente, poco elegante e sopratutto controproducente il cui risultato la maggior parte delle volte si traduce in blocchi temporanei, ban e rimossione dalle amicizie.

  • Il cacciatore di like

Vi chiede l’amicizia anche se non vi conosce di persona, voi l’accettate titubanti e  un secondo dopo VI INVITA A METTERE IL LIKE SULLA PROPRIA PAGINA! Fastisiosissimo!  Risultato? Lo stesso del punto precedente.

  • Il creatore compulsivo di gruppi
    Crea un gruppo per qualsiasi cosa e inserisce tutti in maniera disparata. Ottiene più “Tizio ha abbandonato il gruppo” che altro, ma non si arrende! Il risultato devo scriverlo?
  • L’ urlatore

SCRIVE TUTTI I SUOI POST IN MAIUSCOLO ACCOMPAGNATI DA TANTI PUNTI ESCLAMATIVI!!!!!!

E’ un vero disturbo per gli occhi di chi legge sembra di stare in una piazza anni 20 con al centro uno con un megafono in mano che urla per richiamare l’ attenzione. Glie lo diciamo?

  • Il #SENZAHASHTAGNONVIVO

Gli #hashtag #su #facebook #non #servono #praticamente #quasi a #nulla #losapevi? #non #ti #faranno #sembrare #più #giovane e #figo. Sappilo.

  • Il ladro di post

Ruba a dismisura post altrui e li spaccia per suoi e crea post con frasi già viste e famose per aumentare la sua sua popolarità. Non è sbagliato “reinterpretare” il post di qualcun’ altro ma sarebbe buona norma citare la fonte principale della notizia!

Ecco. Ora so di aver fatto una buona azione e mi sento meglio! 🙂

Se ci sono altri comportamenti che vi danno veramente fastidio scriveteli nei commenti di questo articolo!

Vuoi sapere di più sul mondo di facebook?

Contattaci !

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *